Progetti Speciali


La BU Progetti Speciali attualmente sta svolgendo attività di R&S nei seguenti settori:

  • ENERGETICO
  • SANITARIO
  • SOCIALE
  • NEW MEDIA
  • SECOND SCREEN
  • METADATI

Nello specifico, la BU si sta dedicando ai seguenti progetti:

1) Progetto Windwise: la BU sta definendo e proponendo progetti in tema di fotovoltaico e microeolico unitamente alla progettazione di un innovativo veicolo elettrico, nello specifico un quadriciclo a pedalata assistita, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale dell’Università la Sapienza di Roma (Prof. Giovanni Paolo Romano).

trictif - Copia

2) ACCESWISE: Progetto volto allo sviluppo di una soluzione altamente tecnologica basata sul sensore Palm Secure (brevetto mondiale Fujitsu) e sul quale è prevista la realizzazione di una piattaforma capace di interfacciarsi con tutto il software di controllo accessi, rilevamento presenze, abilitazione all’accesso in aree riservate garantendo un’identificazione certa al 99,9999% dei soggetti che entrano in un luogo specifico.

Immagine1

3) Progetto ARGO: Progetto volto all’umanizzazione delle carceri e alla lotta alla radicalizzazione islamica realizzato in collaborazione con Philips S.p.A. ed il Dipartimento di Amministrazione Penitenziaria (DAP) per migliorare le condizioni dei detenuti all’interno dello spazio carcerario (da un punto di vista sia fisico che psicologico) attraverso l’attivazione sia di corsi e attività formative e ricreative (cucina, agricoltura, teatro, fotografia) sia attraverso l’installazione di sistemi tecnologici innovativi per permettere una comunicazione e un supporto più efficiente ai detenuti, non solamente in caso di necessità.

image001

4) Progetto V.O.T.C. (Voice On The Cloud): Progetto a vocazione sociale volto alla quasi totale riduzione del digital divide degli anziani e di persone con disabilità psico-motorie, attraverso un sistema in cloud di sintetizzazione vocale.

cloud-computing-11 (1)

Inoltre, partecipiamo e concorriamo con altre innovative realtà imprenditoriali regionali nello sviluppo di altri progetti, quali:

1) Progetto Gonio-Probe: la BU collabora con la startup NGDetectors srl e con la Facoltà di Fisica Nucleare Medica dell’Università la Sapienza di Roma (Prof. Roberto Pani) nella definizione dei requisiti dei sistemi IT in cloud da implementare all’interno dell’innovativa sonda scintigrafica GonioProbe (brevetto dell’università di Roma) utilizzata in campo medico per la scoperta del linfonodo sentinella nei tumori al seno.

image007              image001 (1)

2) Progetto NGEA Park: studio di fattibilità su utilizzo di dispositivi ad energia eolica e fotovoltaica in sistemi stand alone per vari ambiti di applicazione come la riqualificazione delle case cantoniere (Anas) e delle stazioni ferroviarie dismesse (FF.SS.) oltre all’installazione degli stessi all’interno di parchi o nei pressi di aree ad alta vocazione turistica allo scopo di fungere da info-point e health-point. Lo studio è effettuato in collaborazione con con il Laboratorio di Elettronica Industriale “Gianni d’Angelo” dell’Università di Cassino (Prof. Roberto Luigi di Stefano).

A2betulla

 

 

3) Progetto S.H.O.C. (Social Heart On Cloud) – Studio di fattibilità di un progetto ad alto impatto sociale sviluppato in collaborazione con la Regione Lazio e l’Ater della Provincia di Roma, oltre ad alcune cooperative agricole e associazione di agronomi. Scopo del progetto è l’inserimento di disoccupati, ex detenuti, immigrati, portatori di handicap, malati psichiatrici nel mondo del lavoro, nel settore dell’agricoltura, tramite la concessione di aree di terreno di proprietà della regione appositamente selezionati, con la supervisione sia sul campo che in e-learning di agronomi altamente qualificati per la produzione di prodotti biologici a km 0. Il sistema in cloud sviluppato appositamente per i progetto si occuperà della gestione amministrativa e commerciale del progetto.

Immagine

4) Progetto R.O.R.P. (Research Of Radioactive Products): Progetto innovativo ed unico al mondo, basato su un sensore di rilevamento di piccole sostanze radioattive montato su un drone dotato di sistema GPS RTK evoluto, per evidenziare o meno la presenza di particelle o residui di materiale radioattivo su di un’area geografica, con precisione centimetrica. Il risultato delle rilevazioni  verrà poi proiettato su di una mappa del territorio visualizzabile direttamente dai computer in una ground control station grazie all’infrastruttura cloud sviluppata per il progetto.

Immagine2

5) Progetto P.E.S.C.A (Progetto di Eco Sistema per Conventi e Abbazie) – Sistema di assistenza strutturato in cloud computing con dati e informazioni di tutte le Abbazie, Conventi, Monasteri sul territorio nazionale, per permettere la fruizione completa ad una platea di utenti nazionale ed internazionale dei prodotti e delle informazioni connesse alla storia e alle attività di questi luoghi anche attraverso apparati multimediali di vario generi in house (TV, computer) tramite il cloud computing.